Shakespeare Studio

Asseverazioni

 

ASSEVERAZIONE E LEGALIZZAZIONE di DOCUMENTI

 

L'ASSEVERAZIONE (giuramento della traduzione di un documento) viene richiesta quasi sempre per diplomi, certificati, attestati, nonché per atti legali, contratti, lettere di incarico, ed in generale in tutti i casi in cui è necessaria una attestazione ufficiale da parte del traduttore circa la corrispondenza del testo tradotto a quanto presente nel testo originale. Il traduttore si assume la responsabilità di quanto tradotto firmando un verbale di giuramento. Una traduzione asseverata è quindi a tutti gli effetti una traduzione giurata. 

   Erogazione del servizio: Il Tribunale di Vicenza. Il verbale di giuramento al Tribunale deve essere reso dalla persona che ha eseguito la traduzione e che quindi ne assume la responsabilità. Di norma il giuramento può essere prestato contestualmente alla presentazione della traduzione e dell'originale o di una copia conforme dell'originale.Il servizio delle Asseverazioni delle perizie e traduzioni (e bollatura di perizie tecniche e traduzioni) è effettuato nella "CANCELLERIA AMMINISTRATIVA" (stanza 53 Primo piano) a cura del Funzionario Giudiziario Dr. Enrico Paulon, sempre nelle giornate di OGNI MARTEDÌ E GIOVEDÌ, DALLE ORE 9.00 ALLE 12.00, previa richiesta di appuntamento da parte dei professionisti interessati.
Tali utenti potranno fissare l'appuntamento chiamando tutti i giorni - dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00 - al numero  telefonico 0444.398169 (Ufficio di Paulon, enrico.paulon@giustizia.it).
In caso di assenza del Funzionario responsabile suindicato, gli utenti del servizio, per poter richiedere l'appuntamento, dovranno chiamare il  Centralino di questo Tribunale, al seguente numero: 0444.398111, il
quale provvederà ad inoltrare la chiamata all'ufficio competente. In alternativa possono essere richieste al Giudice di Pace di Vicenza telefonando al 0444/327628.
      

   Requisiti: nessuno. Il traduttore, che può essere sia persona iscritta agli albi del Tribunale e della Camera di commercio che persona non iscritta, deve presentarsi personalmente allo sportello dell’ufficio con un valido documento di identificazione.Il traduttore deve presentare personalmente il documento da asseverare accompagnato dall'originale da cui è stato ricavato o di una copia conforme dell'originale.        

   Documentazione da presentare: il documento originale (o copia conforme)  ed il documento tradotto da   asseverare. Il documento originale dovrà essere depositato in studio e sarà restituito con la traduzione asseverata.         

   Costo del Servizio: Per la redazione del verbale di asseverazione è richiesto il pagamento di una tassa di cancelleria sotto forma di bolli (diritti di cancelleria, presso il Giudice di Pace o presso il Tribunale Ordinario).È richiesta perciò: n° 1 marca da € 14,62 ogni 4 facciate della traduzione iniziando dalla prima della traduzione (sulla 1^-5^-9^-13^ ecc.) e n° 1 marca da € 14,62 per il verbale di asseverazione.

A questi costi va aggiunto l'onorario richiesto dalla nostra Agenzia di traduzioni, oltre al eventuale costo della traduzione stessa del documento.

Si ricorda che le marche vanno apposte, in ogni caso ogni 4 facciate(anche di una riga ciascuna) e, comunque, ogni 100 righe (indipendentemente dal numero delle pagine).( Perché vengono presi in considerazione come standard fogli protocollo con 25 righe per facciata). Nel calcolo delle pagine va considerato anche il verbale di giuramento. Nel caso di traduzioni esenti da bollo per legge (come, ad es. nel caso di adozioni, borse di studio, lavoro e previdenza esenti per reddito fino ad EURO 31.884,48, ecc...) si deve indicare sul verbale di giuramento, quantomeno l'oggetto che prevede l’esenzione.

   Modalità e tempi di erogazione: in giornata.    *     

  Normativa :
Art. 5 R.D. n. 1366 del 9/10/1922 semplificazione dei servizi di cancelleria e segreteria – D.M. 4/1/1954 (Cat. 22) - traduzioni di lingue straniere – R. D. 20/09/1934 n. 2011 (art.32 categorie periti e interpreti presso la camera di commercio).
    

NOTA BENE: Non è consentito giurare traduzioni da una lingua straniera ad un’altra lingua straniera se non operando almeno una traduzione in lingua italiana. Per cui se, ad es. si vuole effettuare una traduzione dal tedesco all’inglese, si deve prima eseguire una traduzione dal tedesco all’italiano, provvedendo ad un primo giuramento e, poi realizzare una seconda traduzione dall’italiano all’inglese delle stesso testo, provvedendo ad un secondo giuramento.Ogni traduzione deve riportare, sull’ultima pagina, prima del verbale di giuramento, la data in cui è stata redatta la traduzione e la firma del traduttore;la firma da apporre sul verbale di giuramento va apposta in presenza del cancelliere.Nel caso in cui venga omessa la traduzione di alcune parti del documento si deve specificare esattamente prima della traduzione e nella stessa lingua quali parti non sono state tradotte.Si ricorda che, per consentire le operazioni di riconoscimento, è necessario utilizzare un documento di identificazione valido ed originale che riporti l’indicazione della residenza attuale. I cittadini extracomunitari devono riportare sul verbale di giuramento anche gli estremi di permesso di soggiorno (numero identificativo, data di rilascio e di scadenza, autorità rilasciante) che deve essere esibito in originale.

Se il documento che si produce, redatto nella lingua da tradurre, è una fotocopia o originale, va dichiarato, sul verbale di giuramento, che il documento tradotto è, appunto, una fotocopia o originale.

ALTE DI MONTECCHIO MAGGIORE (VI)

Via Dante 2
Tel. 0444-490420 | Fax 0444-491310

NOVENTA VICENTINA (VI)

Via Prolin 97
Tel. 0444-787407 | Fax 0444-787990